Sapori in vaso

Perchè scegliere la coltivazione bio

perche-scegliere-la-coltivazione-bio

Se in campagna l’orto continua a essere una buona abitudine che accompagna la vita quotidiana, spesso più per passione che per reale necessità, nelle aree urbane la coltivazione delle verdure ha assunto un ruolo importante per chi sente il bisogno di portare in tavola sapori “puliti” e genuini.

L’orto urbano costituisce un’alternativa su piccola scala all’agricoltura intensiva che vede l’impiego di sostanze chimiche tossiche per combattere malattie e parassiti, provocando inquinamento ambientale e la perdita di biodiversità con la scomparsa di fauna e flora selvatica.

Per tutte queste ragioni, chi sceglie di sperimentare il piacere (e il divertimento) di un piccolo orto in vaso sarà stimolato a scegliere i metodi di coltivazione biologica, basati sull’impiego di prodotti che non inquinano e su strategie di lotta ai parassiti in grado di rispettare l’ambiente.

Il risultato? Verdure molto più saporite, con la certezza di non portare in tavola veleni e sostanze tossiche.

I prodotti biologici (terricci, concimi, insetticidi) sono realizzati con processi industriali ecologici e con materie prime naturali. Inoltre non è difficile realizzare in casa repellenti naturali per gli insetti degli ortaggi: per esempio una testa d’aglio bollita in un litro d’acqua, poi filtrato, è un semplice ed efficace accorgimento per prevenire e combattere gli afidi (pidocchi delle piante), ma altrettanto efficaci sono gli insetticidi bio pronti all’uso, pratici per chi ha poco tempo.

Logo_ombra_80BIA HOME & GARDEN SUGGERISCE…

  • Coltivare  frutta e verdura consente drastici abbassamenti dell’inquinamento ambientale. Ben il 25% del totale delle emissioni di gas serra proviene dalla filiera alimentare, anche a causa dei trasporti. Gli ortaggi e i frutti che arrivano sulla nostra tavola spesso hanno percorso oltre 2.000 km, a volte persino di più. Un chilo di      pere dall’Argentina, per arrivare fresco sui banchi del supermercato, viaggia in aereo per oltre 11.000 km, comportando il consumo di petrolio e rilasciando in atmosfera tanto inquinamento.
  • Ricavare un orto in balcone curato con prodotti biologici (terricci e substrat vari, concimi, antiparassitari biologici, disponibili nel punto vendita) è dunque un gesto che ha un doppio vantaggio: raccogliere e mangiare ortaggi sani e genuini, e proteggere l’ambiente in cui viviamo e che lasceremo ai nostri figli e nipoti.

 

0 Comments
Share