Zoogarden

Il cane si gratta: dermatite o parassiti?

il-cane-si-gratta-parassiti-o-dermatite

Il prurito continuo del nostro cane o gatto può essere causato principalmente da due fattori: dermatite o parassiti. Scopriamo come riconoscere i sintomi e come poter intervenire.

Il cane si gratta con frequenza e non capiamo il motivo? Le cause principali possono essere due: o siamo in presenza di un attacco di parassiti come pulci o zecche, oppure soffre di dermatite. I passi da seguire per verificare sono pochi e semplici, così come i rimedi.

La prima cosa da fare è verificare ad occhio le zone che sono colpite dalle unghie del nostro amico: armandosi di guanti di lattice cerchiamo di aprire la zona di pelo per vedere la pelle sottostante.

Siamo in presenza di parassiti: come capirlo e come intervenire

Se siamo in presenza di un attacco da parte di parassiti o vediamo gli animaletti, quali pulci e zecche attaccati alla pelle del nostro cane, oppure vediamo delle abrasioni circoscritte piccole come punture. In questo caso urge intervenire con un antiparassitario : ha un’azione chimica che agisce sia sui parassiti in età adulta che sulle larve o uova. In commercio si distinguono principalmente in 3 tipologie: a pipetta, spray e collare.

Le pipette hanno una funzione sia preventiva che curativa, si applicano sulla cute, in un posto dove il nostro cane non si possa leccare, di solito si consiglia sulla nuca.  Esse hanno un rilascio graduale della sostanza fino a circa 1 mese.

Lo spray ha anch’esso una funzione sia preventiva che curativa ma con una azione più puntuale e localizzata e con rilascio non graduale.

Infine il collare ha un’azione curativa e preventiva garantendo un rilascio graduale delle sostanze antiparassitarie, fino a circa 8 mesi, in difesa degli attacchi da parte di zecche e pulci. Scopri qui  tutti i prodotti antiparassitari.

Siamo in presenza di dermatite: come capirlo e come intervenire

Se aprendo il pelo ci rendiamo conto di essere in presenza di abrasioni diffuse, allora siamo di fronte ad una dermatite dovuta ad intolleranza alimentare. Molto spesso derivano da intolleranze verso una specifica proteina, il rimedio in questo caso è cambiare dieta: esistono in commercio alimenti monoproteici in cui sono presenti solo una tipologia di carne o pesce.  Nel caso in cui anche con i prodotti monoproteici non si dovesse risolvere il problema si consiglia di passare ad alimenti veterinari specifici per dermatiti.

Potrai avere una migliore consulenza sull’argomento visitando il negozio Bia Home & Garden e chiedendo consiglio ai ragazzi del reparto zoogarden.

0 Comments
Share

Reply your comment

Your email address will not be published. Required fields are marked*